Ministero per i beni e le attivita culturali

Funzioni e compiti

La Direzione Generale Educazione e Ricerca è un organo centrale del Ministero per i beni e le attività culturali (MiBAC), istituito a seguito della nuova organizzazione del Ministero avvenuta con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 29 agosto 2014 n. 171, che ne specifica funzioni e compiti.

In particolare la Direzione Generale Educazione e Ricerca:

  • Promuove la conoscenza del patrimonio culturale e della sua funzione civile a livello locale, nazionale e internazionale: predispone ogni anno il Piano Nazionale per l’Educazione al Patrimonio Culturale, curando lo svolgimento, la verifica e la valutazione delle azioni previste e redige un rapporto sull’attuazione dell’art. 9 della Costituzione. Attraverso il Centro per i servizi educativi, coordina il sistema dei servizi educativi nei musei e sul territorio, anche in riferimento al pubblico con disabilità. Elabora e cura campagne di informazione integrate.
  • Coordina e favorisce programmi di ricerca nel campo del patrimonio culturale: collabora con enti pubblici e privati, con istituzioni di ricerca europee e internazionali, con il MIUR e il CNR alle attività di coordinamento e promozione di programmi universitari e di ricerca nei campi di competenza del
  • Elabora, autorizza e valuta le attività di formazione interna al MiBAC: definisce gli obiettivi formativi, ne rileva e ne valuta i fabbisogni; si occupa della redazione del Piano triennale delle attività formative, di ricerca e di autovalutazione degli uffici centrali e periferici del Ministero e del Piano annuale per la formazione. Progetta, gestisce e valuta le attività di formazione e aggiornamento professionale del personale e autorizza tutte le attività formative svolte presso le strutture del MiBAC.
  • Cura progetti di formazione internazionale e attività formative rivolte a personale esterno: coordina alcuni progetti internazionali nei settori in cui è riconosciuta l’esperienza e l’eccellenza italiana e in particolare quella degli istituti del MiBAC (come gli International Training Projects e il Pilot Project CARICOM). Svolge attività di supporto agli istituti centrali e periferici che ospitano tirocini. Promuove accordi con il MIUR e altri enti nell’ambito della formazione dei docenti e dei professionisti.
  • Si occupa dei profili professionali nei beni culturali, gestendo tutte le procedure relative all’individuazione dei professionisti competenti ad eseguire interventi sui beni culturali e alla tenuta dei rispettivi elenchi.
  • Coordina l’attività di due Istituti centrali e tre dotati di autonomia speciale del MiBAC: svolge funzione di coordinamento, di indirizzo e vigilanza sull’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, L’Opificio delle Pietre Dure, l’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario (presso i quali operano Scuole di Alta Formazione che rilasciano diplomi equiparati alla laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali con riferimento ai rispettivi percorsi formativi professionalizzanti), L’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione e l’Istituto Centrale per la Grafica.