International Training Projects

International Training Projects è un progetto che promuove gli scambi culturali internazionali attraverso l’offerta di attività formative (corsi di formazione o tirocini formativi) progettate e svolte da alcuni istituti MiBACT, sostenute dall’erogazione di borse di studio e rivolte a discenti stranieri già attivi nel settore del patrimonio culturale, del restauro e della conservazione, delle arti performative e della musica (destinatario del finanziamento è in questi ultimi due ambiti la Direzione Generale Spettacolo dal vivo, enti attuatori il Piccolo Teatro e l’Accademia alla Scala di Milano).

Articolazione del progetto

Il progetto si articola in due ambiti: Patrimonio culturale e Attività culturali.

Patrimonio culturale

L’ambito Patrimonio culturale comprende a sua volta i settori Conservazione e restauro, Conoscenza del patrimonio culturale, Tutela del patrimonio culturale.

L’offerta formativa più cospicua è quella che riguarda il settore Conservazione e restauro, con corsi erogati dall’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro e dall’Opificio delle Pietre Dure. I corsi, replicabili su richiesta, sono strutturati in moduli che possono avere una durata da una a otto settimane e hanno contenuti trasversali (conoscenza di base in materia di conservazione preventiva e metodologia per la valutazione/mappatura dei rischi del patrimonio culturale) o tecnico-specialistici in materia di restauro delle varie tipologie di beni culturali. Il numero dei partecipanti va da un minimo di 2 a un massimo di 10.

Per il settore Conoscenza del patrimonio culturale, i corsi sono erogati dall’Istituto Centrale per il catalogo e la Documentazione e dall’Istituto Centrale per la Grafica.

Il settore Tutela del patrimonio culturale offre invece corsi erogati dal Comando Carabinieri Tutela del Patrimonio Culturale.

Attività culturali

Per quanto riguarda l’ambito Attività culturali, esso si articola in due settori: Arti performative e Musica.

L’offerta formativa del settore Arti performative fa capo al Piccolo Teatro di Milano in quanto ente attuatore, mentre per il settore Musica l’offerta si colloca all’interno dell’attività formativa svolta dall’Accademia alla Scala di Milano.

Partecipazione

Le domande di partecipazione devono essere inviate all’Ambasciata italiana (o all’Istituto Italiano di Cultura) del paese richiedente, esclusivamente attraverso il tramite dell’Istituzione o delle Università interessate. L’Ambasciata italiana (o l’Istituto Italiano di Cultura) provvede poi a trasmettere le domande al seguente indirizzo e-mail dedicato ic-gr.itp@beniculturali.it.

Il progetto si è concluso nei primi mesi del 2019.

http://itp.dger.beniculturali.it