Author DGER_Mibac

Icona Mail

Avviso pubblico per Elenco di operatori cui affidare i servizi di archeologia

Segnaliamo la pubblicazione dell’Avviso pubblico per la costituzione di un elenco di operatori economici cui affidare i servizi di archeologia necessari alla realizzazione degli interventi funzionali a garantire l’adeguamento alle sentenze di condanna della corte di giustizia dell’Unione Europea in materia di collettamento, fognature e depurazione delle acque reflue, nella Regione Siciliana.

L’avviso, pubblicato il 14 giugno 2022, è consultabile sul sito istituzionale del Commissario Straordinario Unico per la depurazione.

Presentazione delle istanze

Indirizzo PEC a cui inoltrare le istanze: commissario@pec.commissariounicodepurazione.it con oggetto: “Istanza iscrizione Elenco degli operatori economici per l’affidamento di servizi di archeologia”. Termine per l’invio: ore 17:00 del 15° giorno successivo alla data di pubblicazione.

Per informazioni su requisiti, modalità di presentazione dell’istanza e formazione dell’elenco consulta il testo dell’avviso alla pagina:

https://commissariounicodepurazione.it/avvisi/avviso-pubblico-per-la-costituzione-di-un-elenco-di-operatori-economici-cui-affidare-i-servizi-di-archeologia-nella-regione-siciliana/ 

 

Officina Educazione Futuri 2022. Spazi di inclusione e democrazia

Mercoledì 13 luglio 2022 partecipiamo con il Centro per i servizi educativi (Sed) al convegno Spazi di inclusione e di democrazia: teoria e pratica dei concetti di inclusione e democrazia nei contesti educativi a Palazzo Merulana a Roma.

L’evento è parte del progetto Officina Educazione Futuri (edizione 2022); organizzato dal gruppo di ricerca Studi sociali sulla scienza, Educazione, Comunicazione dell’IRPPS (Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali) del Consiglio Nazionale di Ricerca, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.

I tavoli di lavoro delle comunità scientifica e educante sono dedicati a Teorie e pratiche di inclusione e democrazia nei contesti educativi – Dal dibattito sulla didattica trasformativa, alle competenze trasversali, multiculturali e di cittadinanza: principali risultanze e problematiche emerse. I contributi proposti dal Sed riguardano in particolare il patrimonio culturale, declinato nei temi dell’educazione, cittadinanza attiva  e accessibilità.

La sessione si articola in tre tavoli di lavoro; ciascuno composto da rappresentanti della comunità scientifica ed educante, studenti e altri attori sociali, che si confronteranno sulle teorie e pratiche di inclusione e democrazia nei contesti educativi, su obiettivi e possibili azioni e politiche da intraprendere.

Come partecipare

L’evento è aperto alla partecipazione di docenti, dirigenti scolastici, studenti, associazioni, enti di ricerca, previa iscrizione e fino a esaurimento posti.

La partecipazione è valida ai fini del riconoscimento di crediti formativi per l’aggiornamento dei docenti scolastici di ogni ordine e grado.

Ulteriori informazioni

La prima parte del convegno sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook Officina educazione futuri dalle 14:30 alle 16:00. Ulteriori materiali e la registrazione integrale della restituzione in plenaria dei risultati dei tavoli saranno pubblicate entro l’estate sul sito di Officina educazione futuri.

Tutti dettagli sul sito: https//www.officinaeducationefuturi.it/it

Progetto Arqueo-Cuba: archeologia e sostenibilità ambientale

È iniziata oggi 11 luglio 2022 nel Comune di San Felice Circeo la prima missione in Italia nell’ambito del Progetto Arqueo-Cuba: archeologia e sostenibilità ambientale per una cooperazione territoriale di contrasto ai cambiamenti climatici.

Due settimane di incontri, seminari, sopralluoghi e visite a istituti e luoghi della cultura del Lazio; un programma formativo, coordinato dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali, che si rivolge alla delegazione cubana in un’ottica di reciproco scambio e arricchimento.

Il progetto

Arqueo-Cuba è un progetto di cooperazione e formazione internazionale su temi legati al patrimonio culturale e alla sostenibilità per il contrasto ai cambiamenti climatici. In linea con l’Agenda 2030, il progetto intende offrire un approccio onnicomprensivo ed inclusivo alla questione dello sviluppo urbano sostenibile a Cuba, a partire dal riconoscimento del patrimonio, nella sua più ampia accezione di materiale e immateriale, nella ricerca di strategie di salvaguardia ambientale.

Il progetto è finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), a seguito del bando per “Promozione dei Partenariati Territoriali e implementazione territoriale dell’Agenda 2030”, avviato nel luglio 2021 e della durata di 36 mesi.

I partner

Comune di San Felice Circeo (ente proponente), ARCS Arci Culture Solidali, Dipartimento Biologia Ambientale – Università “La Sapienza” di Roma, Direzione generale Educazione ricerca e istituti culturali del Ministero della culturaFondazione Scuola dei beni e delle attività culturaliOficina del Conservador de la Ciudad de Matanzas (OCCM), Oficina del Historiador de la Ciudad de la Habana (OHcH).

La prima missione in Italia

Sostenibilità, educazione, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale sono i temi del programma formativo della prima missione in Italia del progetto Arqueo-Cuba. In collaborazione con i partner italiani e istituti e luoghi della cultura pubblici e privati del Lazio, la missione prevede un ricco programma di incontri.

11 luglio – saluti istituzionali, presentazione del progetto, del programma formativo e dei partner; focus e dibattito sul ruolo dell’educazione a cura del Centro per i servizi educativi (Sed) presso il Comune di San Felice Circeo.

12 luglio – Patrimonio e sviluppo sostenibile a cura dell’Ente Parco Nazionale del Circeo con il direttore Nicola Marrone, la Società Tecnostudi Ambiente e l’Istituto Pangea Onlus.

13 luglio – Focus sul restauro archeologico e sulla tutela e la valorizzazione dell’archeologia subacquea a cura della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Frosinone e Latina insieme alla Capitaneria di Porto di San Felice Circeo e all’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina.

14 luglio – visita del parco Nazionale del Circeo e approfondimento sugli aspetti naturalistici e botanici a cura di Giovanni Salerno, Orto Botanico di Roma.

15 luglio – visita a Ninfa e ai giardini storici a cura della Fondazione Roffredo Caetani.

18 luglio – visite al Parco archeologico di Cerveteri e Tarquinia con focus su strumenti digitali per la fruizione del patrimonio archeologico e al Museo territoriale del lago di Bolsena.

19 luglio – Focus su “Archeologia subacquea: dalla tutela alla valorizzazione” con visita al sito sommerso del Gran Carro nel lago di Bolsena a cura della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la provincia di Viterbo e per l’Etruria Meridionale.

20 luglio – attività a cura della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e della Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali presso le sedi istituzionali e visita al giardino botanico.

21 luglio – visita dell’Istituto centrale per il restauro con approfondimento sulle attività di laboratorio e sui reperti archeologici e all’Istituto centrale per la grafica con visita della camera di manovra della Fontana di Trevi.

22 luglio – attività a cura dell’Università Sapienza: Polo museale e Orto Botanico di Roma.

23 luglio – visita all’Area archeologica di Ostia Antica e Portus, necropoli di Isola Sacra, museo Ostiense e Museo della Navi di Fiumicino a cura del Parco Archeologico di Ostia Antica.

Programma Arqueo-Cuba – Missione Italia 1

Dettaglio del programma (11-15 luglio)

Dettaglio del programma (18-23 luglio)

La prima missione a Cuba

La missione in Italia segue la missione, conoscitiva e organizzativa, che si è svolta a Cuba nel mese di aprile 2022 che ha previsto:

  • una serie di incontri istituzionali con l’Ambasciata d’Italia all’Avana
  • tavoli tecnici di lavoro con i partner cubani
  • seminari di presentazione delle attività di progetto svolte dai vari partner
  • Infine, una prima indagine le aree target di progetto sia a l’Avana (Gabinete di Archeologia de l’Avana, Museo Archeologico, Museo della Real Fuerza, falde della fortezza della Cabana, Polvorin di San Antonio, sito aborigeno Guasabacoa) sia a Matanzas (chiesa originaria, casa delle catene, sito della Cañada e Museo del Morillo)

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili anche alla pagina: https://dger.beniculturali.it/attivita-internazionali/progetto-arqueocuba/

Segui la missione su fb: https://www.facebook.com/dger.web

#arqueocuba

Galleria immagini

Logo Grant Office

Transizione verde e patrimonio culturale: Bauhaus e STiCH-Sustainability

Il Grant Office per i finanziamenti europei del Ministero della Cultura, in collaborazione con il Grant Office del Consiglio Nazionale delle Ricerche-Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale, organizza  il 20 luglio 2022 alle ore 11.30 il webinar online dal titolo “TRANSIZIONE VERDE E PATRIMONIO CULTURALE: il nuovo Bauhaus europeo e il progetto STiCH-Sustainability Tools in Cultural Heritage”.

Per partecipare al webinar è necessario registrarsi entro e non oltre il 18 luglio 2022 al seguente link: https://bit.ly/3NZYbPy .

Sono disponibili ulteriori informazioni nel documento allegato e sulla pagina web dedicata.

 

Per maggiori informazioni

Programma

 

Avviso modifiche utilizzo Portale dei corsi

Avviso: segnalazione modifiche e implementazione del Portale dei corsi MiC

Si avvisano gli utenti che, oltre al cambio dominio di posta da “beniculturali.it” a “cultura.gov.it”(dg-eric.formazione@cultura.gov.it), sono state apportate le seguenti modifiche al Portale dei Corsi MiC:

  • implementazione degli Identity Provider per l’autenticazione con SPID, CIE e EIDAS (solo per gli utenti esterni)
  • upgrade della piattaforma architetturale e tecnologica ai fini del miglioramento dell’accessibilità al Portale del corsi. In particolare, tutte le funzioni si trovano ora in una banda laterale, non è pertanto più necessario cliccare su “procedi” per visualizzarle.

Le risposte a domande frequenti sul sito istituzionale di questa Direzione Generale verranno aggiornate a breve.

Sicurezza patrimonio culturale Logo2021

Sicurezza del Patrimonio Culturale – Riapertura termini per test finale

Si comunica che per tutti i discenti che hanno concluso l’intero ciclo dei moduli di approfondimento tematico Sicurezza del patrimonio culturale entro la data del 15 giugno 2022, così come previsto dalla circolare DGERIC n. 27/2021, sono riaperti i termini di espletamento del test finale da martedì 5 luglio a venerdì 19 luglio 2022. Il test è necessario ai fini dell’acquisizione dell’attestato e dei relativi CFC.

Si precisa, inoltre, che il test è rivolto esclusivamente a coloro che abbiano completato la fruizione del ciclo di appuntamenti (attualmente chiusi) e che non abbiano completato con successo il test entro i termini precedentemente stabiliti.

Documenti

Circolare DG-ERIC del 5 ottobre 2021, n, 27 DG Sicurezza Moduli tematici

DG-SPC – PROGRAMMA COMPLESSIVO live+ondemand

Vademecum Piattaforma FAD 2

Cambio indirizzi di posta elettronica del Ministero della cultura

Dal 24 giugno 2022 sono attivi i nuovi indirizzi e-mail del Ministero della Cultura con dominio cultura.gov.it in sostituzione del precedente beniculturali.it. La novità riguarda tutte la caselle di posta elettronica ordinaria afferenti al Ministero: sia quelle di istituti o uffici ministeriali; sia quelle dei dipendenti.

Per contattare via mail la Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali, utilizzare i nuovi indirizzi:

La modifica investe tutti contatti di ufficio e i nominativi dei dipendenti, per i quali basterà quindi sostituire @cultura.gov.it al preesistente @beniculturali.it.

I messaggi inviati ai vecchi indirizzi e-mail saranno reindirizzati in automatico ai nuovi indirizzi fino alla data del 15 gennaio 2023.

Notizia Piani 2022

Pubblicazione Piani dei contributi per pubblicazioni e convegni 2022

Si pubblica il Decreto del Direttore generale di “Approvazione dei Piani per contributi di convegni e pubblicazioni-anno 2022”.
I Piani sono formulati dalla Commissione istituita con DDG del 17 febbraio 2022, rep. n. 42.

Indicazioni per le pubblicazioni destinatarie di contributi

Tutte le pubblicazioni finanziate devono:

Almeno due copie delle pubblicazioni devono essere spedite all’indirizzo: Direzione generale Educazione, Ricerca e istituti Culturali, Servizio II “Istituti culturali”, via Milano, n. 76, Roma.

Indicazioni per i convegni destinatari di contributi

La locandina, manifesto o ogni altro materiale divulgativo del convegno deve:
Maggiori informazioni sono disponibili anche alla pagina dedicata:

Documenti

Decreto approvazione piani convegni e pubblicazioni_DDG. 282_22 giugno 2022

Piano definitivo Ripartizione n.1 Convegni 2022

Piano definitivo Ripartizione n.2 Pubblicazioni 2022

Avviso per gli Istituti culturali beneficiari dei contributi triennali

Si segnala nuovamente ai beneficiari dei contributi triennali erogati dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali di inoltrare la seguente documentazione, pena l’esclusione dell’Istituto culturale dalla Tabella triennale di cui all’articolo 1 Legge 534/96:

  • bilancio preventivo 2022 entro dicembre 2021 o comunque nei trenta giorni dall’approvazione
  • relazione sulle attività culturali svolte nel 2021 contestualmente all’invio del preventivo 2022
  • programma dell’attività culturale 2022 entro dicembre 2021 o comunque nei trenta giorni dall’approvazione
  • bilancio preventivo 2023, programmazione culturale 2023 e relazione sull’attività culturale svolta nel 2022 entro dicembre 2022 o comunque entro 30 giorni dalle relative approvazioni
  • statuto vigente ed eventuali Regolamenti di Amministrazione e del Personale
  • bilancio consuntivo 2021 tassativamente entro e non oltre il 30 giugno 2022 con relativa approvazione degli Organi statutari di Amministrazione e di Controllo, pena la restituzione del contributo erogato
  • bilancio consuntivo 2022 tassativamente entro e non oltre il 30 giugno 2023 con relativa approvazione degli Organi statutari di Amministrazione e di Controllo, pena la restituzione del contributo erogato.

Rinnovato il protocollo d’intesa con l’associazione Italia Nostra

In occasione del IX Corso nazionale di formazione di Italia Nostra sul tema Il Paesaggio al confine. Riflessioni e progettualità per città e territorio in trasformazione” è stato presentato il nuovo protocollo d’intesa tra l’associazione e la Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali, incentrato sull’adozione di azioni strategiche di educazione e formazione relative al patrimonio culturale e al paesaggio.

La DG-ERIC in particolare promuove l’attività dell’associazione riguardo il patrimonio culturale. Italia Nostra Onlus svolge, infatti,  da decenni azioni di sensibilizzazione e valorizzazione del patrimonio storico-artistico-paesaggistico nazionale e attività di  formazione dei docenti e studenti. Tra i principali obiettivi dell’ente vi sono, inoltre, la tutela e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali, il risanamento ambientale della penisola e la promozione di uno sviluppo sostenibile.

Per maggiori informazioni:

Sito web www.italianostra.org

Programma Seminario Nazionale Italia Nostra Onlus -17 e 18 giugno 2022

Protocollo d’intesa Italia Nostra Onlus