Author DGER_Mibac

Immagine con testo. Fondo giovani per la cultura - avviso di selezione per tirocini formativi

Ammessi prova orale per 10 tirocini formativi presso la Digital Library

In riferimento alla procedura selettiva per l’attivazione di tirocini formativi e di orientamento per 130 giovani fino a ventinove anni di età, che saranno impiegati per la realizzazione di progetti specifici, nell’ambito del sostegno delle attività di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale;

si pubblica l’elenco degli ammessi alla prova orale e il calendario dei colloqui fornito dalla Commissione istituita presso l’Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale – Digital Library; l’elenco riguarda solo la selezione per 10  tirocini da attivare presso presso la sede dell’Istituto e degli istituti allo stesso afferenti.

Ammessi prova orale Commissione Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale

Note per un'educazione diffusa

Infanzia e adolescenza: note per un’educazione diffusa

Si segnala la pubblicazione della circolare DGERIC n. 21 del 4 maggio 2022 contenente il documento: “Infanzia e adolescenza: note per un’educazione diffusa, verso un patrimonio di comunità”, a cura della Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali.

Il documento illustra le linee di indirizzo sul ruolo dell’educazione al patrimonio culturale nel contrastare la povertà educativa; tematiche affrontate nel corso del convegno “Comunità educanti e nuovi modelli condivisi di cittadinanza attiva. Prospettive di sviluppo per una cultura dell’infanzia e dell’adolescenza”. Il convegno (Roma, Collegio Romano, 27 aprile 2022) è stato organizzato in collaborazione con ARCE – Alleanza Reti Comunità Educanti ed è possibile rivederlo sul canale Youtube MiC_Italia: https://www.youtube.com/watch?v=I_SHiPhp6k8.

La circolare sottolinea la rilevanza dell’iniziativa e allo stesso tempo conferma l’impegno da parte della Direzione generale nel garantirne la più ampia diffusione.

Per maggiori informazioni

DG-ERIC Infanzia e adolescenza note per un’educazione diffusa
Circolare DG-ERIC n. 21 del 04/05/2022

Giornata nazionale della cultura del vino e dell'olio

Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio 2022. Invito a partecipare.

Sabato 7 maggio si svolgerà la Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio (GNCVO) 2022. Il tema di quest’anno: Rinnovare il valore della formazione per comunicare il valore del territorio.

La giornata è stata annunciata l’11 aprile durante la firma del protocollo d’intesa triennale, che rinnova la collaborazione già in essere fra il Ministero della cultura, il Ministero dell’istruzione, il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e l’Associazione Italiana Sommelier (AIS), per la GNCVO nel triennio 2022-2024.

Finalità del protocollo è promuovere e sostenere un processo di conoscenza della storia economica dei territori e delle tradizioni culturali legate alla produzione enologica e olearia nonché del patrimonio culturale da essa rappresentato, attraverso percorsi museali, storico-documentari e iniziative nei luoghi della cultura con particolare riguardo alle scuole del primo e del secondo ciclo.

Gli istituti e luoghi della cultura partecipano con iniziative collegate al tema della Giornata, al suo significato storico, legato al patrimonio culturale materiale e immateriale del territorio e delle comunità di riferimento, eventualmente realizzabili in collaborazione con altri soggetti territoriali.

Tutte le iniziative proposte dai musei statali saranno pubblicate sul sito del Ministero della cultura alla pagina: https://cultura.gov.it/evento/gncvo2022.

Tutti eventi organizzati da AIS sono consultabili alla pagina: https://www.aisitalia.it/giornata-nazionale-della-cultura-del-vino-e-dell-olio-torna-in-presenza-in-tutto-il-paese.aspx#.YnUSedpBw2w.

#gncvo2022

Materiali utili

Comunicato stampa GNCVO 2022

Circolare n. 43/2022 DG-MU_DG-ERIC invito a partecipare

Protocollo d’intesa GNCVO

Locandina

Materiali ufficiali per la comunicazione e promozione della Giornata

Locandina GNCVO 2022

Immagine con testo. Fondo giovani per la cultura - avviso di selezione per tirocini formativi

Ammessi prova orale per 30 tirocini formativi presso la DG Musei

In riferimento alla procedura selettiva per l’attivazione di tirocini formativi e di orientamento per 130 giovani fino a ventinove anni di età, che saranno impiegati per la realizzazione di progetti specifici, nell’ambito del sostegno delle attività di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale;

si pubblica l’elenco degli ammessi alla prova orale e il calendario dei colloqui fornito dalla Commissione istituita presso la Direzione generale Musei; l’elenco riguarda solo la selezione per 30  tirocini da attivare presso la Direzione generale Musei e gli istituti alla stessa afferenti.

Ammessi prova orale Commissione DG Musei

Immagine con testo. Fondo giovani per la cultura - avviso di selezione per tirocini formativi

Ammessi alla prova orale per 10 tirocini formativi presso la DG-ABAP

In riferimento alla procedura selettiva per l’attivazione di tirocini formativi e di orientamento per 130 giovani fino a ventinove anni di età, che saranno impiegati per la realizzazione di progetti specifici, nell’ambito del sostegno delle attività di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale;

si pubblica l’elenco degli ammessi alla prova orale e il calendario dei colloqui fornito dalla Commissione istituita presso la Direzione generale Archeologia, belle arti e paesaggio; l’elenco riguarda solo la selezione per 10  tirocini da attivare presso la Direzione generale Archeologia, belle arti e paesaggio.

Ammessi prova orale Commissione Archeologia belle arti e paesaggio

Fabbisogni formativi

Rilevazione dei fabbisogni formativi del personale MiC

La Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali predispone, con la collaborazione della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, uno strumento di rilevazione on line per l’acquisizione di dati sui bisogni formativi del personale del Ministero. Tale strumento è finalizzato al monitoraggio delle esigenze del personale e alla successiva definizione del Piano attuativo della formazione per il periodo 2022 e per il primo quadrimestre 2023, in linea con gli obiettivi legati all’aggiornamento continuo del personale.

In questa prima occasione di riavvio della rilevazione dei fabbisogni formativi, si fa riferimento a tre principali settori di interesse per l’Amministrazione, individuati dal Piano triennale delle attività formative, di ricerca e autovalutazione MiC e sulla base delle finalità individuate dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), ovvero: competenze amministrativo-contabili, competenze relazionali e competenze digitali.

Informazioni utili

Lo strumento di rilevazione è disponibile fino al 20 maggio 2022 in RPV nella sezione Formazione, accessibile attraverso il seguente link https://www.rpv.beniculturali.it/?p=152935.

Materiali
Circolare DG-ERIC n. 20 del 02/05/2022

 

Logo iniziativa formativa "Musei in corso" progetto di informazione e formazione per il Sistema Museale Nazionale

Musei in corso: giornata “Officina dei saperi e strumenti di lavoro”

Si terrà il 4 maggio 2022, presso il Museo nazionale romano – Palazzo Massimo, la giornata “Officina dei saperi e strumenti di lavoro”, inerente al primo ciclo del progetto di formazione Musei in corso.

L’incontro è organizzato dalla Direzione generale Musei, dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali e dalla Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali.

Un momento di confronto e di riflessione in merito allo stato di attuazione della prima edizione di Musei in corso, un progetto di informazione e formazione ideato a supporto del Sistema Museale Nazionale. Inoltre,  per l’occasione,  saranno presentanti alcuni degli strumenti di lavoro e dei materiali di approfondimento prodotti per essere messi a disposizione dell’intero Sistema museale nazionale, quale enciclopedia comune di saperi e strumenti.

La giornata sarà fruibile anche in streaming sulla piattaforma fad.fondazionescuolapatrimonio.it, previa registrazione gratuita.

Tutti i dettagli nel programma della giornata.

Programma

Immagine contenente testo: "Convegno Nazionale Comunità educanti e nuovi modelli condivisi di cittadinanza attiva. Prospettive di sviluppo per una cultura dell'infanzia e dell'adolescenza"

Comunità educanti e nuovi modelli condivisi di cittadinanza attiva

Il 27 aprile dalle 9.30 alle 13.30 a Roma presso la Sala Spadolini del Collegio Romano si terrà il Convegno “Comunità educanti e nuovi modelli condivisi di cittadinanza attiva. Prospettive di sviluppo per una cultura dell’infanzia e dell’adolescenza.”

Il convegno è organizzato da Alleanza delle Reti per le Comunità Educanti (ARCE) e dal Ministero della cultura – Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali.

L’Alleanza ARCE nasce dalla consapevolezza dell’aumento, in questi ultimi anni, della povertà educativa/culturale nel nostro Paese e dalla volontà di sviluppare programmi di contrasto condivisi e partecipati che, con il coinvolgimento di tutti i soggetti del territorio, prevedano azioni sinergiche ed efficaci rivolte, in particolare, verso quell’infanzia e adolescenza più vulnerabile ed emarginata dal sistema educativo.

Il Ministero della Cultura, tramite la Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali, responsabile della promozione della conoscenza e della funzione civile del patrimonio culturale, condivide tale impegno educativo, presentando per l’occasione un documento di indirizzo dal titolo “Infanzia e adolescenza: note per un’educazione diffusa. Verso un patrimonio di comunità.

Il convegno intende, dunque, da un lato presentare nuovi obiettivi istituzionali e della società civile e, dall’altro, rafforzare il dialogo e la collaborazione con gli attori che, a livello nazionale e locale, sono orientati ad intervenire nel contrasto alla povertà educativa, così da attivare sinergie sociali e politiche oggi sempre più necessarie alle  giovani generazioni per la costruzione di un futuro di pace e di sviluppo.

Organizzazioni aderenti ad ARCE:

Il convegno è trasmesso anche in diretta streaming sul canale YouTube MiC: https://www.youtube.com/Mic_Italia

È possibile rivedere il convegno al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=I_SHiPhp6k8

Materiali utili

Programma

ARCE Obiettivi e principi ispiratori

ARCE Reti

DG-ERIC Infanzia e adolescenza note per un’educazione diffusa

Immagine contenente testo: "Convegno Nazionale Comunità educanti e nuovi modelli condivisi di cittadinanza attiva. Prospettive di sviluppo per una cultura dell'infanzia e dell'adolescenza"

 

Immagine con testo. Fondo giovani per la cultura - avviso di selezione per tirocini formativi

Graduatoria definitiva 30 tirocini DG Biblioteche e diritto d’autore

Avviso approvazione graduatoria definitiva 30 tirocini presso la Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore

In relazione alla procedura selettiva per l’attivazione di tirocini formativi e di orientamento per 130 giovani fino a 29 anni di età, si pubblica la graduatoria definitiva per l’attivazione di 30 tirocini presso le sedi della Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore e degli istituti alla stessa afferenti.

La graduatoria è elaborata dalla Commissione costituita presso la DG-BDA e comprende sia i candidati ammessi e che gli idonei non vincitori.

Decreto DGERIC 3 maggio 2022, n. 190 (modifica approvazione graduatorie dg biblioteche)
Decreto DGERIC 19 aprile 2022, n.168 (approvazione graduatorie tirocini dg bibioteche)

Ultimo aggiornamento: 3 maggio 2022

formella in ceramica Via Crucis

Inaugurazione Via Crucis di Luigi Stoisa nell’allestimento di Mario Botta

Sabato 16 aprile 2022 alle ore 11.00 l’Arcivescovo Cesare Nosiglia inaugura presso la Chiesa del Santo Volto di Torino la Via Crucis realizzata da Luigi Stoisa nell’allestimento dell’architetto Mario Botta.

L’evento si inserisce nell’ambito di un accordo di collaborazione tra la Direzione Generale Educazione, ricerca e istituti culturali, l’Opificio delle pietre Dure, la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Torino e l’Arcidiocesi di Torino. L’accordo riguarda la collaborazione sul piano tecnico-scientifico per la conservazione e la valorizzazione di beni culturali, antichi e moderni, dell’Arcidiocesi. Tra queste attività, rientra la collaborazione alla realizzazione dell’allestimento permanente della Via Crucis del Maestro Luigi Stoisa, in modo da assicurare la corretta conservazione e la migliore valorizzazione, anche in relazione al suo significato religioso, all’interno della Chiesa del Santo Volto. L’allestimento è stato curato dall’architetto Mario Botta, che ha progettato anche la stessa Chiesa realizzata negli anni 2004-2006.

Così l’artista descrive la sua Via Crucis, realizzata nel 2016:

“L’opera si compone di 15 formelle eseguite in terracotta di Castellamonte in parte smaltate di bianco e in parte dipinte con un nero bitume per l’accentuazione di ombre e di alcuni particolari delle scene rappresentate. Le formelle raccontano la passione di Cristo attraverso l’espressività dei personaggi e il rapporto tra “l’Uomo e la Terra”, rapporto che Cristo rivive nel suo lungo e doloroso calvario. Gesù in questa rappresentazione è sempre accompagnato dalla presenza di una lucertola, animale simbolico anche citato nel libro dei Proverbi “Quattro esseri sono fra le cose più piccole della terra, eppure sono i più saggi dei saggi: […] la lucertola, che si può prender con le mani, ma penetra anche nei palazzi dei re” (Proverbi 30,28).”

Intervengono:

Dottor Mario Turetta – Direttore Generale Educazione, ricerca e istituti culturali

Dott.ssa Luisa Papotti – Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropoli­tana di Torino

Dottor  Marco Ciatti – Soprintendente dell’Opificio delle Pietre Dure

Arch. Mario Botta – progettista dell’allestimento e della Chiesa del Santo Volto di Torino

Dottor Diego Giachello e Arch. Adriano Sozza – Coordinamento del progetto

Locandina
Invito

Articolo Arch. Adriano Sozza, Direttore Ufficio Beni Culturali Diocesi di Torino