Accessibilità

IX Edizione Biennale Arteinsieme – cultura e culture senza barriere

Si terrà da luglio a dicembre 2021 la IX edizione della Biennale Arteinsieme – cultura e culture senza barriere.

L’iniziativa è promossa dal Museo Tattile Statale Omero di Ancona e TACTUS Centro per le Arti Contemporanee, la Multisensorialità e l’Intercultura, in collaborazione con la DG Educazione, ricerca e istituti culturali – Servizio I, Ufficio Studi – Centro per i servizi educativi (Sed), la DG Musei – Servizio II – Sistema Museale Nazionale e la DG Creatività Contemporanea.

I musei e i luoghi della cultura sono invitati ad aderire con iniziative accessibili e inclusive al fine di favorire la più ampia partecipazione di persone con disabilità e provenienti da culture altre.

Sono previsti inoltre due incontri con esperti sull’accessibilità per le persone con disabilità visiva, con disabilità intellettiva e per le persone sorde. Il personale dei musei aderenti alla Biennale può iscriversi entro il 26 aprile.

I musei e i luoghi della cultura potranno comunicare le loro attività accessibili tramite appositi form on line disponibili a breve nel sito del Museo Tattile Statale Omero: www.museoomero.it.

  • dal 1 al 30 giugno si potranno inserire le iniziative previste nel periodo luglio – settembre ;
  • dal 1 al 30 settembre si potranno inserire le iniziative previste nel periodo ottobre – dicembre .

Informazioni dettagliate sugli incontri e sull’iniziativa nella circolare n.10 e invito allegato:

Circolare n. 10-2021 Biennale Arteinsieme

Allegato: invito musei e luoghi della cultura

Logo recante la scritta: Biennale #Arteinsieme cultura e culture senza barriere IX edizione - 2021

Logo Biennale Arteinsieme IX edizione – 2021

139 manoscritti del Fondo Lanciani digitalizzati e disponibili online

È on line il Fondo di manoscritti appartenuto a Rodolfo Lanciani, disponibile per studiosi, studenti e per tutti gli interessati.

Il materiale rappresenta una fonte di primaria importanza per la topografia della città di Roma e delle zone circostanti, dal Rinascimento in poi.

La digitalizzazione del Fondo è l’esito di un importante progetto della Direzione Generale Educazione, Ricerca e Istituti Culturali in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte (INASA) e la Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte di Roma, finalizzato alla fruizione e all’accessibilità allo studio e alla consultazione di fondi archivistici in modalità digitale.

I 139 manoscritti contenenti corrispondenza, appunti bibliografici, archivistici, bozze per pubblicazioni, disegni, incisioni e fotografie raccolti dal celebre archeologo romano, si aggiungono alle sezioni conservate nella Biblioteca Apostolica Vaticana (Vat. Lat. 13045-13047) e presso l’INASA, già digitalizzate grazie ad un accordo con le università di Stanford e dell’Oregon, il Dartmouth College e la BiASA (https://exhibits.stanford.edu/lanciani).

Rodolfo Lanciani (Montecelio 1845 – Roma 1929) frequentò le scuole presso il Collegio Romano e poi l’Università della Sapienza, laureandosi  in Filosofia e Matematica e poi in Ingegneria. Si dedicò agli studi di archeologia e, oltre a ricoprire cariche governative, fu vicedirettore del Museo Kircheriano, Direttore degli scavi del Palatino dal 1877 e docente di Topografia romana all’Università di Roma. Nella sua vita raccolse una straordinaria documentazione di immagini e materiale relativo alla storia di Roma.

Il Fondo, acquisito nel 1929 dall’allora Regio Istituto di Archeologia e Storia dell’Arte, è oggi conservato nella Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte a Palazzo Venezia a Roma (BiASA).

Il fondo è consultabile al link: https://www.inasaroma.org/patrimonio/fototeca-6/manoscritti-lanciani-parte-1/

Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità 2020

Il 3 dicembre ricorre la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, istituita nel 1992 dall’ ONU per promuovere l’inclusione delle persone con disabilità e combattere ogni forma di discriminazione.

Scopri tutte le iniziative online degli istituti centrali e periferici del MiBACT all’insegna dell’hashtag #ungiornoallannotuttolanno alla pagina dedicata sul sito del MiBACT:

https://www.beniculturali.it/evento/ungiornoallannotuttolanno

Le iniziative in aggiornamento proseguono per tutto il mese di dicembre e anche oltre.

Logo Internation day of persons with disabilities 3 december

Logo IDPD – Internation Day of Persons with Disabilities

 

Evento online del Museo Tattile Statale Omero – 23 novembre 2020

Lunedì 23 novembre alle ore 18 il Museo Tattile Statale Omero presenta il nuovo sito web con un evento in diretta sul suo canale youtube.

Il nuovo sito web interpreta e rispecchia la filosofia del Museo Omero che pone l’accessibilità al centro della sua riflessione ed esperienza. Accessibilità intesa come una via di entrata semplice e intuitiva ai contenuti, per tutti, a prescindere dagli strumenti utilizzati. Questo è possibile grazie ad una lineare architettura dei contenuti, ad un linguaggio comprensibile, ad un codice di sviluppo scrupoloso nel rispettare in primis le esigenze delle persone non vedenti.

La tecnica responsive design, applicata in stretta coesione con le strategie per l’accessibilità, rappresenta un notevole vantaggio anche per le persone non vedenti e ipovedenti che utilizzano le tecnologie assistive, come le sintesi vocali, gli ingranditori, gli strumenti hardware come la barra Braille.

All’evento online saranno presenti i tecnici e il personale del Museo Omero coinvolto nel progetto, il Presidente Nazionale dell’UICI, Mario Barbuto, per il MiBACT il Direttore della Direzione Regionale Musei Marche Luigi Gallo, Elisabetta Borgia della nostra Direzione e Gabriella Cetorelli della DG Musei, il Presidente della Federazione Esperantista Italiana Luigi Fraccaroli e altre autorità, moderati dal Presidente del Museo Omero Aldo Grassini.

Segui la l’evento online: https://www.youtube.com/user/museotattileomero

Immagini tratte dal nuovo sito web del museo Omero di Ancona

Immagini del nuovo sito web del Museo Omero

Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità 2020

Il 3 dicembre ricorre la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, istituita nel 1992 dall’ ONU per promuovere l’inclusione delle persone con disabilità e combattere ogni forma di discriminazione.

Tutti gli istituti centrale e periferici del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo sono invitati ad aderire con manifestazioni ed eventi  all’insegna del motto un giorno all’anno tutto l’anno; in considerazione del periodo di emergenza sanitaria e delle misure di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale che dispone la sospensione di mostre e di servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura, si invitano gli Istituti organizzare e promuovete azioni a partire dal mese di dicembre e per un periodo quanto più esteso possibile, volte a favorire la comunicazione e la condivisione, in special modo di contenuti multimediali, tramite i canali digitali.

I dati relativi alle iniziative da inserire nel nuovo DB LARVEL saranno resi disponibili sul sito del MiBACT www.beniculturali.it.

Documenti utili

Circolare n.61 del 16 novembre 2020 DG Musei e DG Educazione, ricerca e istituti culturali

Biennale Arteinsieme – edizione straordinaria 2020

Online l’offerta formativa dei servizi educativi del MiBACT 2019-2020

Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità 2019

VIII edizione 2019 Biennale Arteinsieme cultura e culture senza barriere