Centro per i servizi educativi (SED)

Il Centro per i Servizi educativi (Sed) ha il compito di promuovere l’educazione al patrimonio culturale con l’obiettivo di incrementarne la conoscenza e la partecipazione.

Istituito nel 1998, il Sed opera sulla base degli articoli 118 e 119 del Codice dei beni culturali e del paesaggio, favorendo obiettivi di inclusione sociale e di cittadinanza attiva.

In risposta ad istanze di accessibilità universale, dialogo interculturale e apprendimento permanente, il Sed elabora contenuti e format sperimentali, svolgendo anche attività di formazione e aggiornamento.

Il Sed supporta la Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali nella stesura del Piano nazionale per l’educazione al patrimonio culturale e nel coordinamento della rete nazionale dei Servizi educativi  presenti nei luoghi della cultura.

L’analisi e la raccolta delle esperienze progettuali dei Servizi educativi consentono la diffusione di un’Offerta Formativa Nazionale, annualmente comunicata attraverso un data-base dedicato.

Strategie operative del Sed:

  • progetti di educazione al patrimonio rivolti a tutti, con particolare riguardo al mondo della scuola
  • corsi formativi sui temi dell’educazione al patrimonio per docenti, operatori culturali e personale MiC
  • accordi e partenariati con istituzioni, agenzie formative, università, fondazioni e associazioni a livello nazionale e locale
  • collaborazioni in materia di tirocini e aggiornamento
  • rapporti con gli organismi nazionali ed internazionali del settore
  • raccolta di materiali didattici e divulgativi, attività editoriali e pubblicazione di strumenti di indirizzo

Sito web: www.sed.beniculturali.it

Contatti: sed@beniculturali.it

Documenti utili

Protocollo di intesa MI-MIC 2021