GEP2022 - Tornano le Giornate Europee del patrimonio il 24 e il 25 settembre

Logo GEP Giornate Europee del Patrimonio

GEP2022 – Tornano le Giornate Europee del patrimonio il 24 e il 25 settembre

Il 24 e 25 settembre 2022 torna l’atteso appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio, iniziativa promossa dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea.
Alla manifestazione aderiscono numerosi luoghi della cultura quali musei, gallerie, aree e parchi archeologici, complessi monumentali, biblioteche e archivi con visite guidate, aperture straordinarie, iniziative digitali, eventi.

Il tema delle giornate per l’edizione 2022 è il Patrimonio culturale sostenibile come eredità per le generazioni future. Lo scopo della manifestazione è far apprezzare e conoscere a tutti i cittadini il patrimonio culturale e stimolare la partecipazione attiva nell’ottica della sua salvaguardia e trasmissione alle nuove generazioni.

Tutti gli appuntamenti delle GEP sono consultabili sul sito del MiC ai seguenti indirizzi:

Gli stessi, saranno inoltre pubblicati sul sito europeo degli European Heritage Days e sui canali istituzionali dei luoghi della cultura.

Eventi a cura degli Istituti afferenti alla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali

ICPAL

Si segnala la mostra dal titolo “Voli di carta“, a cura dell’Istituto Centrale per la Patologia degli Archivi e del libro, in cui saranno esposti gli aquiloni che Anna Onesti ha realizzato anche in collaborazione ad altri artisti: Francesco Casorati, Bruno Ceccobelli, Adele Cammarata, Virginia Lorenzetti. La costruzione di queste forme volanti è basata su tipologie tradizionali giapponesi quali: l’aquilone quadrato (hamamatsu), l’aquilone a losanga (tosa), l’aquilone rettangolare (edo), l’aquilone esagonale (rokkaku).
In mostra anche alcune foto del volo degli aquiloni del gruppo aquilonisti romani Greko Kite realizzate da Fabio Massimo Fioravanti.
Per entrambe le giornate sarà possibile fruire di visite guidate dedicate allo storico giardino della sede in Via Milano.

Per maggiori informazioni consultare la locandina e il dettaglio del programma.

ICG

Nel corso delle giornate, sono previsti i seguenti eventi a cura dell’Istituto Centrale per la Grafica:

  • I marmi di carta. Il catalogo a stampa delle sculture di Antonio Canova tra impreditorialità e promozione culturale” incontro con Giorgio Marini sulla riproduzione a stampa delle opere realizzate dal maestro quale strumento metodologico complementare nel processo di traduzione della forma in idea;
  • L’uso sostenibile della matrice calcografica: dalla copia alla replica” incontro ed esecuzione pratica di tecniche calcografiche a cura di Matteo Maria Borsoi;
  • Due artiste, un’isola e la rete del segno grafico. Anna Marongiu Pernis e Maria Lai​” incontro con Maura Picciau, direttrice dell’Istituto centrale per la grafica;
  • Collezioni a confronto: fotografia e grafica” incontro con Maria Francesca Bonetti e Luca Somma Sarà in cui sarà presentata al pubblico una selezione di opere fotografiche storiche e contemporanee messe a confronto con altri capolavori conservati nelle collezioni dell’Istituto centrale per la grafica, tra cui alcune fotografie di Luigi Ghirri, maestro della fotografia italiana del Novecento;
  • L’incisione calcografica: dalle tecniche tradizionali all’incisione sostenibile” incontro ed esecuzione pratica a cura di Fabio Ascenzi sulle tecniche tradizionali di incisione calcografica.

Programma

OPIFICIO DELLE PIETRE DURE

Per le GEP 2022, l’Opificio offre l’opportunità di visitare i suoi laboratori in compagnia dei restauratori per tutta la giornata di sabato 24 settembre.

Per maggiori informazioni consultare il programma della mattina e il programma serale delle aperture straordinarie.

#GEP2022 #EuropeanHeritageDays