Art.1 della legge n. 534 del 17 ottobre 1996

L’art.1 della legge del 17 ottobre 1996, n. 534, prevede che le istituzioni, se in possesso dei requisiti sotto elencati, possano essere ammesse, a domanda, al contributo ordinario annuale dello Stato, mediante l’inserimento in apposita tabella triennale.

Gli istituti culturali devono:
  • essere istituiti con legge dello stato e svolgere compiti stabiliti dalla stessa legge oppure essere in possesso della personalità giuridica;
  • non avere finalità di lucro;
  • promuovere e svolgere in modo continuativo attività di ricerca e di elaborazione culturale documentata e fruibile;
  • disporre di un rilevante patrimonio bibliografico, archivistico, museale, cinematografico, musicale, audiovisivo, fruibile dal pubblico in forma continuativa;
  • svolgere e fornire servizi di accertato e rilevante valore culturale;
  • sviluppare attività di catalogazione e applicazioni informatiche finalizzate alla costruzione di basi di dati e di immagini che costituiscano strumenti significativi per le attività di programmazione dei Ministeri competenti nei settori dei beni culturali e della ricerca scientifica;
  • organizzare convegni, mostre e altre manifestazioni di valore scientifico e culturale in relazione all’attività svolta;
  • svolgere l’attività sulla base di un programma triennale;
  • svolgere attività editoriale o comunque di promozione di pubblicazioni;
  • documentare l’attività svolta nel triennio precedente la richiesta di contributo nonché presentare i relativi conti consuntivi annuali;
  • presentare il programma di attività per il triennio successivo;
  • disporre di una sede adeguata e delle attrezzature idonee per lo svolgimento delle proprie attività;
  • per il primo inserimento è altresì richiesto che le istituzioni culturali siano costituite e svolgano un’attività continuativa da almeno cinque anni. Di tale attività, nel momento della presentazione della domanda di inserimento, dovrà essere documentato almeno l’ultimo triennio.

Le modalità di presentazione delle domande sono indicate nella circolare del 28 febbraio 2017, n.101.

Indicazioni per attività degli istituti culturali destinatari di contributi

Il logo da utilizzare con per le attività degli istituti culturali destinatari di contributi con la specificazione che “Le attività sono realizzate grazie al contributo concesso dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della cultura” è il seguente:
Logo Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali

Risposte a domande frequenti (FAQ)

Commissione

Documenti utili relativi alla tabella 2021-2023 

Documenti utili relativi alla tabella 2018-2020

Normativa

Legge del 17 ottobre 1996, n. 534

Circolare del 28 febbraio 2017, n.101

Contatti

Fabrizio Paglino, responsabile
tel. 06.48291329
fabrizio.paglino@beniculturali.it

Stefania Paglia, Ales Spa
tel. 06.48291339
stefania.paglia@beniculturali.it