Contributi agli istituti culturali previsti da leggi speciali

Per la determinazione di ulteriori contributi dovuti alle istituzioni culturali bisogna fare riferimento alla legge 27 dicembre 2019, n. 160 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022”.

  • Contributi per formazione musicale

L’art. 1, comma 383, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, ha autorizzato l’aumento di spesa per i contributi in favore delle scuole di eccellenza nazionale operanti nell’ambito dell’altissima formazione musicale, di rilevante interesse culturale, al fine di garantire il proseguimento della loro attività (tabella aggiornata).

  • Contributi per Fondazione Einaudi e Istituto affari internazionali di Roma

L’art. 1, comma 395, e comma 396 della della legge 27 dicembre 2019, n. 160, al fine di favorire la diffusione della cultura storico-scientifica e promuovere la conservazione e valorizzazione del patrimonio bibliografico ed archivistico ha riconosciuto contributi straordinari allo scopo di sostenere la digitalizzazione dei fondi archivistici.

  • Ulteriori contributi a specifiche istituzioni culturali

In riferimento alla legge 27 dicembre 2019, n. 160, sono destinatarie di contributi dodici istituzioni culturali inserite nella tabella allegata alla legge 28 dicembre 2001, n. 448 (elenco istituti).

  • Contributo in favore dell’Archivio Museo Storico di Fiume

L’art. 1, comma 750, legge 30 dicembre 2018 n. 145, stabilisce che in favore del Museo della civiltà istriano-fiumano-dalmata e dell’Archivio-Museo storico di Fiume, di cui alla legge 30 marzo 2004, n. 92, è concesso un contributo aggiuntivo pari a 100.000 euro per ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021.

Inoltre, nella seguente tabella sono contenuti i finanziamenti previsti da leggi speciali erogati ad enti pubblici e privati dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali:

Contributi agli istituti culturali previsti da leggi speciali (File Excel, 9 giugno 2021)