La DG Educazione e Ricerca alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Logo-Borsa Mediterranea del Turismo Archelogico

La DG Educazione e Ricerca alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

La Direzione Generale Educazione e Ricerca partecipa alla XXII edizione de La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (14-15-16-17 novembre 2019, Paestum). Il contributo, Note per l’educazione al patrimonio culturale, a cura del SED – Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio, è presentato da Elisabetta Borgia, Marina Di Berardo e Susanna Occorsio il 14 novembre, dalle ore 15 alle ore 15.30.

L’intervento analizza le azioni messe in campo dall’offerta formativa nazionale dei servizi educativi con particolare riferimento al settore dell’archeologia.

L’analisi dei vari percorsi mira a rilevare specifici contributi all’incremento dell’accessibilità culturale, allo sviluppo di soluzioni comunicative e partecipative. Essa inoltre punta ad evidenziare il sostegno fornito all’acquisizione delle competenze trasversali e all’orientamento verso lo studio e le future scelte lavorative.

Presso lo stand MiBACT si proietta il video del corso “Dal primo intervento sullo scavo archeologico alla tutela. Problematiche e procedure“, realizzato in collaborazione con il servizio I del Segretariato Generale, il Servizio II della Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio, la Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma, e il Parco Archeologico dell’Appia Antica.

Il programma e le informazioni sono disponibili alla pagina  www.borsaturismoarcheologico.it