Salone Internazionale del Restauro, dei Musei e delle Imprese Culturali

Salone Internazionale del Restauro, dei Musei e delle Imprese Culturali 18-20 settembre 2019, Ferrara

Salone Internazionale del Restauro, dei Musei e delle Imprese Culturali

La Direzione Generale Educazione e Ricerca partecipa al XXVI edizione del Salone Internazionale del Restauro, dei Musei e delle Imprese Culturali (18-20 settembre 2019, Ferrara Fiere e Congressi) dedicata all’Economia, conservazione, tecnologie e valorizzazione dei beni culturali e ambientali-Progetto “Restauro Made in Italy” promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e ICE-Agenzia per la promozione all’estero delle imprese italiane, con la partnership di Assorestauro.

Contributi della Direzione Generale

Giovedì 19 settembre presso la Sala Asia Pad.1, sono in programma due contributi della Direzione Educazione e Ricerca:

  • ore 16.40-17.00. Il Restauro sostenibile. Interventi di conservazione, recupero e valorizzazione del Patrimonio. Progetto Pilota: Palazzo Silvestri Rivaldi-Roma, a cura di Francesco Scoppola e Maria Adelaide Ricciardi. Il progetto intende percorrere la lettura sostenibile di un cantiere di restauro, nel quale la Direzione Generale Educazione e Ricerca ha avviato interventi di conservazione, recupero e valorizzazione: il complesso di Palazzo Silvestri-Rivaldi sito in Via del Colosseo a Roma. La filiera edilizia lungo tutto il suo esercizio risulta allo stato attuale fortemente impattante riguardo lo sfruttamento e l’inquinamento del pianeta. L’energia consumata dagli edifici, quella utilizzata per la loro costruzione, il loro uso ed esercizio, la ristrutturazione e manutenzione, è ricavata per la maggior parte da fonti di origine fossile e non rinnovabile.  All’interno del panorama edilizio globale, una porzione cospicua è costituita da edilizia storica. Alla luce degli obiettivi dell’Agenda 2030 è possibile interpretare e valorizzare i processi di cantiere, nei molteplici e complessi aspetti di gestione, e per le numerose tematiche connesse alla filiera dell’edilizia nel vastissimo campo del patrimonio culturale, che costituisce il tema di azione propria del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
  • ore 17.00-17.40. Costruire in stereotomia. Storia della costruzione, tecnologie digitali e pratica didattica, a cura di Federico Maria Giammusso e Emanuela Garofalo. L’intervento illustra il percorso metodologico e i risultati dell’attività di ricerca condotta nell’ambito di due laboratori didattici tenutisi nel 2016 e nel 2018 presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo, replicando la formula messo a punto nei Tallers de construcción gótica dal Prof. J.C. Palacios Gonzalo presso l’ETSA di Madrid: la riproduzione dell’intero processo di costruzione di una volta lapidea in stereotomia. Come in un cantiere medievale/di prima Età moderna, allievi dei primi anni dei Corsi di Laurea in Architettura e in Ingegneria Edile hanno realizzato due modelli in scala 1:2 di volta (una crociera a 5 chiavi tardogotica e una volta a padiglione cassettonata seicentesca) con procedure e attrezzi assimilabili a quelli delle rispettive epoche di costruzione.
Informazioni e programma

www.salonedelrestauro.com