Il contributo della DG al 26th EAA Virtual Annual Meeting, 24-30 agosto 2020

logo EAA2020 Virtual

Il contributo della DG al 26th EAA Virtual Annual Meeting, 24-30 agosto 2020

Anche quest’anno la Direzione partecipa al 26th EAA 2020 Annual Meeting, convegno organizzato in versione virtuale dall’ European Association of Archaeologists dal 24 al 30 agosto 2020.

Three case studies to test the digitization process of pottery through ArchAIDE project and the importance of the collaborative approach è il titolo del contributo che sarà presentato dalle dott.sse Maria Taloni e Caterina Paola Venditti all’interno del tema 3 “Sustainable archaeology and heritage in an unsustainable world” nella sessione dedicata a “Digital pottery archives: new methods of data use and classification”.

Nell’ambito di accordi con partner afferenti a università, istituti di ricerca, musei, la Direzione porta avanti un programma di ricerca con l’obiettivo di digitalizzare reperti ceramici utilizzando come protocollo quello sviluppato in seno al progetto ArchAIDE – Archaeological Automatic Interpretation and Documentation of cEramics (http://www.archaide.eu/).

In particolare il contributo si propone di testare le varie possibilità dell’applicativo informatico ArchAIDE con l’acquisizione digitale di materiali e di repertori appartenenti a cronologie e aree geografiche diverse e, allo stesso tempo, con l’implementazione dell’algoritmo per il riconoscimento dei frammenti ceramici, testandolo anche su vasi interi.

#Networking

Programma e info: https://www.e-a-a.org/EAA2020virtual