Accreditamento scuole di restauro

L’insegnamento del restauro è impartito dalle scuole di alta formazione e di studio del MiC, da Università, Accademie di belle arti e altri soggetti pubblici e privati purché accreditati presso lo Stato.

In particolare, il Decreto ministeriale n.87/2009 prevede che la formazione del restauratore di beni culturali sia strutturata in un corso a ciclo unico, articolato in 300 crediti formativi, corrispondenti ai crediti formativi universitari (CFU), al quale si accede con il possesso del diploma di istruzione secondaria superiore di secondo grado.

Lo stesso decreto individua le modalità di accreditamento, i requisiti minimi organizzativi e di funzionamento delle istituzioni formative, le modalità della vigilanza sullo svolgimento delle attività didattiche e dell’esame finale, abilitante e avente valore di esame di Stato, il titolo accademico rilasciato a seguito del superamento di detto esame e le caratteristiche del corpo docente.

Commissione tecnica per le attività istruttorie finalizzate all’accreditamento delle istituzioni formative e per la vigilanza sull’insegnamento del restauro

La commissione è stata istituita con decreto interministeriale MiBAC-MIUR del 7 febbraio 2011. Si è insediata in data 18 febbraio 2011 a Roma presso l’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro (ora Istituto centrale per il restauro), in base a quanto disposto dal DM 26/05/2009, n. 87 art.5 (in attuazione dell’art.29 del DLGS 42/2004, commi 8 e 9).

La Commissione è composta di 11 membri, 5 designati dal Ministero della Cultura e 5 dal MUR, e un Presidente designato da entrambi i ministeri.

La Commissione ha stabilito i requisiti per l’accreditamento delle istituzioni formative e per il conseguimento del parere di conformità e le modalità di valutazione e vigilanza mediante visite periodiche.

Per informazioni scrivere ai tre indirizzi seguenti :

Simona Pannuzi              simona.pannuzi@beniculturali.it

Antonella Di Giovanni   antonella.digiovanni@beniculturali.it

Stefano Ferrari                stefano.ferrari@beniculturali.it

Composizione attuale della commissione

Presidente: Prof. Giorgio Bonsanti

Membri MiC:

Arch. Gisella Capponi
Dott. Marco Ciatti, direttore Opificio delle Pietre Dure
Dott.ssa Maria Letizia Sebastiani, già direttore dell’Istituto centrale per la patologia degli archivi e del libro
Dott.ssa Francesca Capanna, direttore Scuola di alta formazione e studio Istituto centrale per il restauro
Dott.ssa Lidia Rissotto

Membri MUR:

Prof.ssa Laura Baratin, Università degli Studi di Urbino
Prof.ssa Giovanna Cassese, Accademia di Belle Arti di Napoli
Prof. Mario Micheli, Dipartimento di Studi Umanistici Università di Roma Tre
Prof. Pasquale Rossi, Facoltà di Lettere Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
Prof. Giuseppe Carci, Unità organizzativa “Valutazione AFAM”

Segreteria:

Dott. Stefano Ferrari
Dott.ssa Simona Pannuzi
Dott.ssa Antonella Di Giovanni

Documenti utili

Elenco istituzioni accreditate (aggiornamento ottobre 2018)

Requisiti per l’accreditamento delle istituzioni formative e per il conseguimento del parere di conformità

integrazione commissione di accreditamento decreto 22 marzo 2017

Nomina commissione di accreditamento decreto 21 settembre 2016

Decreto interministeriale 7 febbraio 2011

AVVISO seduta del 18 aprile 2011

Riferimenti normativi

DM 26/05/2009, n. 87 art.5

D.M. 2 marzo 2011 “Definizione della classe di laurea magistrale a ciclo unico in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali – LMR/02″

Decreto Interministeriale 30 dicembre 2010 n. 302 “Istituzione del corso di diploma accademico di secondo livello di durata quinquennale abilitante alla professione di “restauratore di beni culturali”

DM 25 agosto 2014 Attivazione corso LMR02 presso ICR, OPD e ICPAL